Come mantenere al meglio le tue pentole antiaderenti? Seguendo le istruzioni per l'uso

Le pentole antiaderenti sono robuste e durevoli nel tempo, ma per mantenerle e curarle al meglio leggi sempre le istruzioni per l'uso che trovi nella confezione delle pentole antiaderenti


Pubblicato il 23/09/2013
Tutte le pentole antiaderenti firmate Pentolpress sono corredate da relativa garanzia e istruzioni per l’uso in base alla linea ed alle caratteristiche tecniche.
In generale le istruzioni per l’uso sono le stesse per tutti i tipi di pentole antiaderenti, che proprio perché antiaderenti hanno bisogno di alcuni accorgimenti che vi permetteranno di mantenerle belle e fruibili per più tempo possibile.
In particolare bisogna ricordarsi di non lavarle con pagliette o spugne abrasive, che rovinano irrimediabilmente il rivestimento; per la pulizia quotidiana vi basterà utilizzare acqua calda, detergente classico per stoviglie e una spugna morbida. Proprio grazie al rivestimento, lo sporco e i residui di cibo non si attaccheranno alle pentole antiaderenti e scivoleranno via con una passata di spugna.
E’ bene inoltre ricordarsi di evitare il surriscaldamento a vuoto delle pentole antiaderenti, ovvero non lasciarle vuote sul fornello acceso ed evitare di utilizzare utensili metallici per cucinare, si eviteranno così antiestetici graffi e abrasioni sul rivestimento.

Segui questi consigli e ricordati che come ti prendi cura di quello che mangi prenditi cura anche delle tue pentole antiaderenti, perché anche gli strumenti di cottura che utilizzi possono fare la differenza.
 



Vedi anche