Cucinare con le pentole in ceramica: Risotto al radicchio tardivo

Cucinare con le nostre pentole in ceramica non è mai stato così facile. Prova anche tu questa ricetta e impara a cucinare con le pentole in ceramica.


Pubblicato il 17/03/2014
Per la preparazione di questa ricetta potrai scegliere tra i diversi modelli disponibili di pentole in ceramica, in particolare ti servirà una casseruola diametro 20 per il brodo e a tua scelta un tegame o fonda, oppure la casseruola diametro 24, se preferisci cucinare il risotto il una pentola in ceramica con bordi particolarmente alti.
Per cominciare bene prepara tutto gli ingredienti, monda e taglia a striscioline il radicchio, per andare sul sicuro scegli quello trevigiano e meglio ancora la varietà tardiva, che non rilascia in cottura il gusto amarognolo tipico di questa verdura; pesa il riso e prepara un buon brodo vegetale, anche di dado.
Scalda la pentola in ceramica che hai scelto per questa preparazione, fai sciogliere due cucchiai di burro e aggiungi dello scalogno tritato, fallo soffriggere senza farlo bruciare, aggiungi poi dei cubetti di pancetta affumicata e falli rosolare bene.
L’utilizzo di una pentola in ceramica Pentolpress ti aiuta in questa fase di rosolatura, in quanto l’elevata antiaderenza e liscezza della superficie permette al cibo di cuocere senza attaccarsi e di rimanere particolarmente croccante.
A questo punto aggiungi il radicchio e fatelo appassire, una volta appassito aggiungete il riso, fatelo tostare per qualche minuto, aggiungete quindi uno/due bicchieri di buon vino rosso, se potete preferite un Teroldego, fate sfumare e continuate la cottura del riso aggiungendo man mano il brodo.
Una volta portato a cottura mantecate in riso con un pezzo di burro e del grana padano grattugiato, fate riposare qualche minuto e servite.
Adesso che sapete cucinare questo primo piatto prelibato, se non l’avete ancora fatto, non vi resta che scoprire tutta la collezione di pentole in ceramica firmata Pentolpress.
 



Vedi anche