I segreti del risotto: le pentole antiaderenti e il brodo

Oggi parliamo di risotti... tanti di voi ci hanno chiesto quale sia la pentola giusta per cuocere il risotto nel migliore dei modi e noi siamo pronti a rispondere, svelandovi anche qualche segreto in più. Pronti?


Pubblicato il 25/07/2019

La pentola per cuocere il risotto

Per cuocere nel modo giusto un risotto è necessario usare uno tra questi due strumenti:
- la casseruola a due manici
- la padella alta
Queste due soluzioni vi permettono di distribuire uniformemente il calore, di avere lo spazio necessario per mescolare continuamente il riso e soprattutto poi per mantecarlo. Sconsigliamo assolutamente la pentola che utilizzate per far bollire la pasta, la classica alta e stretta.

E' poi fondamentale che queste padelle (o casseruole) siano antiaderenti. Senza l'aggiunta di grassi in eccesso, lo strumento che utilizzate deve garantire l'assoluta antiaderenza, il cibo non si deve attaccare sul fondo durante la cottura. A cosa prestare attenzione? Purtroppo oggi in commercio ci sono davvero centinaia di tipologie di pentole antiaderenti, di tutti i prezzi. Scegliete sempre il meglio, è in gioco la vostra salute, controllate di acquistare prodotti 100% Made in Italy, PFOA e NICKEL FREE come quelli proposti dalla nostra azienda Pentolpress.



Gli ingredienti e i passaggi per un risotto perfetto

1. IL RISO.
Un grande no al Parboiled e al Basmati, scegliere tra un fino o superfino, quindi un Carnaroli o un Arborio;


2. IL BRODO.
Questa è l'anima del risotto, aboliamo tutti i preparati granulari (o simili) e dedichiamo qualche minuto alla preparazione di un signor brodo, che fa la differenza statene certi (carne/pesce con sedano, carota, cipolla, olio);


3. IL SOFFRITTO.
Il segreto è farlo il più sottile e fino possibile, non si deve sentire il pezzettino di cipolla quando lo si mangia, è molto importante;


4. LA COTTURA.
Eccoci al punto più ostico. Il massimo sarebbe scaldare due pentole antiaderenti, in una tostare il riso e nella seconda stufare il soffritto, per poi unire il tutto dopo aver fatto indurire per bene i chicchi, sfumando con vino bianco. Il passaggio successivo è l'aggiunta del brodo, fino a coprire il riso (aggiungerlo al bisogno). Continuate a mescolare durante la cottura e salate solo alla fine;


5. LA MANTECATURA.
E' il tocco finale che va fatto sempre a fuoco spento, che sia con olio o con burro, con o senza parmigiano o pecorino.

Le pentole per il risotto Pentolpress


Ecco allora quali pentole antiaderenti vi proponiamo, rigorosamente 100% Made in Italy PFOA e NICKEL FREE.

- Padella alta Julienne
- Tegame Julienne
- Casseruola Julienne
- Casseruola ovale Julienne

- Padella alta Granit
- Tegame Granit
- Casseruola Granit
- Casseruola ovale Granit

- Padella alta Titanio
- Tegame Titanio
- Casseruola Titanio


E' disponibile anche la versione per il piano ad induzione!
 



Vedi anche