Pesciere antiaderenti: cuciniamo alla mugnaia

Sogliola cotta nelle nostre pesciere antiaderenti, alla mugnaia, morbidissima.


Pubblicato il 25/08/2017
Oggi parliamo della cottura del pesce nelle nostre pesciere antiaderenti, detto “alla mugnaia”. Perchè si chiama così questo tipo di preparazione? Perchè il pesce viene messo in padella con del burro spumeggiante e viene spolverizzato con della farina in modo tale da conservare tutta la sua naturale morbidezza. I più adatti per la cottura “alla mugnaia” sono i pesci interi come la trota, l'orata, il San Pietro.
Lo strumento perfetto per questa ricetta è la nostra pesciera antiaderente, realizzata in alluminio di altissima qualità, 100% Made in Italy, antigraffio e super resistente. Il rivestimento speciale le rende antiaderenti e non permette al cibo o al condimento di attaccarsi, senza dover aggiungere grassi inutili.
Cuciniamo insieme le sogliole nelle pesciere antiaderenti Pentolpress.
Ingredienti: 200 gr di sogliola, 50 gr di burro, sale, pepe, olio, farina, prezzemolo.
Preparazione: puliamo le sogliole fino a ricavarne dei bellissimi filetti, salateli, pepateli e spolverizzateli di farina; spumeggiate il burro nella pesciera antiaderente, fate cuocere i filetti a fuoco vivo avendo cura di non romperli; una volta cotti disponeteli in un piatto, spumeggiate altro burro in padella con delle fette di limone e, una volta raggiunto un color nocciola, irrorate i filetti.



Vedi anche