Pollo al forno e patate cotto nelle nostre teglie antiaderenti

Le teglie antiaderenti di Pentolpress vi permettono di cucinare ottimi piatti senza dover avere tanto tempo a disposizione.


Pubblicato il 18/03/2019
Sapete che è possibile creare dei piatti deliziosi anche senza avere moltissimo tempo a disposizione da dedicare ai fornelli? Utilizziamo il forno come mezzo di cottura, in modo tale da non avere una padella sul fuoco da seguire costantemente, scegliamo prodotti di stagione saporiti e ascoltate qualche nostro consiglio, il gioco è fatto! Importantissimo: utilizzate teglie antiaderenti di qualità e sicure come quelle proposte da Pentolpress e non si brucerà nulla, non si attaccherà nulla sul forno e non dovrete utilizzare grassi inutili. Provare per credere!


Pollo al forno con le patate

Una ricetta sfiziosa per voi, sicuramente la conoscete ma vediamo qualche accorgimento. Il pollo al forno con le patate, perfetto anche per un pranzo domenicale o una cena con ospiti.
Ingredienti: pollo, patate, vino bianco secco, rosmarino, olio, aglio, sale e pepe. Attrezzi: una teglia antiaderente e niente più!
Preparazione:
1)    sbucciate le patate, tagliatele a tocchetti, trasferitele nelle teglie antiaderenti e conditele con sale, pepe, olio e aglio in camicia;
2)    pulite il pollo a pezzi, insaporitelo con dei rametti di rosmarino nella pelle e anche qui condite con sale, olio e pepe. Trasferitelo sulle teglie, separato dalle patate;
3)    infornate per 50 minuti, dopo 10 di cottura sfumate con vino bianco secco. Temperatura ideale 200°C.

Che ne pensate? Semplicissimo, veloce ed estremamente gustoso. Le teglie antiaderenti non permetteranno né al pollo né alle patate di attaccarsi e il risultato soddisferà tutti. Garantito!


Segreti per la cottura ottimale del pollo nelle teglie antiaderenti

1. riscaldare il forno prima di inserire la teglia;
2. posizionare la parte più grassa e carnosa, quindi le cosce, nella parte più calda del forno, mentre il petto, che tende ad asciugarsi prima, lasciatelo nella zona meno calda;
3. se avete fatto una marinatura precedentemente alla carne, tenete i gradi del forno più bassi altrimenti potrebbe bruciarsi;
4. irrorate spesso il pollo con il fondo di cottura che si forma.


Cuocere nel forno con le teglie aderenti: consigli utili.

La cottura in forno è estremamente comoda, occorre però conoscere bene il proprio elettrodomestico per non fare disastri! Sapete, ogni forno ha le sue particolarità, le zone dove c’è più caldo e le zone invece più riparate. La cottura è graduale, comincia dall’esterno dell’alimento e arriva al cuore subito dopo (modalità statico), oppure utilizza l’aria o il vapore (modalità ventilato).
1. per l’arrosto: girate il pezzo di carne più volte durante la cottura, irroratelo con il fondo per inumidire la carne e tenerla tenera. Per controllare la cottura bucate l’arrosto, se fuoriesce liquido rosso non è ancora pronto, se è rosa è al punto se invece è trasparente la carne è ben cotta.
2. per il pesce: la cottura “al cartoccio” crea un ambiente umido ottimale per la preparazione del pesce. Potete utilizzare il foglio d’alluminio, la carta forno o ancora la pasta brisée o sfoglia per avere una crosta edibile.
3. per la pizza: il forno deve essere caldissimo, almeno 200°C. Posizionatela nella parte più alta del forno.
4. per i dolci: potete davvero liberare la fantasia preparando torte in teglia antiaderente, una più buona dell’altra. Posizione ottimale metà forno; non aprite nei primi 20 minuti se il dolce è lievitato.



 



Vedi anche